Aromatico, profumato e gustosissimo. La treccia con caffè al ginseng è un pan dolce con un’unica grande treccia a 5 capi. Per questa ricetta speciale, usa il caffè ginseng Lavazza, il preparato solubile perfetto per una prima colazione sana ed energizzante.

 

Treccia con caffè al ginseng: preparazione

 

Sciogli il caffè e lo zucchero in 100 g di acqua calda. Procedi con l’impasto aggiungendo alla farina, l’acqua con il caffè, il lievito di birra, il miele e il sale. Mescola tutti gli ingredienti fino all’assorbimento del liquido, poi aggiungi del burro. Lavora l’impasto con le mani finché non risulterà abbastanza uniforme e liscio. Lascia lievitare per circa 1 ora.

 

Come creare una treccia di pane

 

Una volta lievitato, separa l’impasto in 5 parti uguali per ottenere una treccia abbastanza grande. Ora bisogna intrecciare! Chi riesce ad intrecciare i capelli, può seguire lo stesso procedimento anche con la pasta di pane.

 

Prendi il capo più esterno del gruppo di tre a sinistra e portalo all’interno del gruppo di due di destra. Poi fai l’inverso: il capo più esterno del gruppo di destra portalo all’interno del gruppo di sinistra. Et voilà!

 

Continua in questo modo, alternando sinistra e destra, fino a completare la treccia.

 

Trasferisci la treccia al caffè in una teglia foderata e spennella con il tuorlo e il latte.

 

Ancora una mezz’oretta di lievitazione, un'ultima spennellata e sei pronto per il tocco finale: cospargi la polvere di caffè su tutta la lunghezza della treccia.

Inforna a 180° per circa 40 minuti.

 

Treccia con caffè al ginseng: ingredienti

 

700 g di farina

 

300 g di acqua

 

1 panetto di lievito di birra

 

50 g di miele

 

30 g di caffè al ginseng

 

4 g di caffè macinato grosso

 

80 g di burro

 

11 g di sale

 

1 tuorlo

 

latte q.b.