Loretta Fanella

Nata nel 1980 a Fiuggi, nel Lazio, inizialmente Loretta Fanella vuole diventare una stilista.

 

Quasi per caso, finisce per frequentare la scuola alberghiera del suo paese. Capisce che il suo amore per il disegno e le forme può esprimersi anche attraverso l'arte della pasticceria.

 

Nel 1999, uno stage all'Antica dello chef Fabio Tacchella si trasforma nel suo primo lavoro da responsabile di antipasti e pasticceria.    

Nel 2001, Carlo Cracco le offre un posto da chef nella pasticceria del suo ristorante milanese Cracco Peck. Successivamente, Loretta si sposta in Costa Brava per uno stage mensile.

Dopo sole due settimane, Ferran e Albert Adrià la convincono a rimanere nel loro elBulli per tre anni. Qui Loretta Fanella immagina e sperimenta, fino a ribaltare le tradizioni del dessert.

 

Nel 2006 rientra in Italia, decisa ad estendere alla penisola l'innovazione a cui lei stessa ha dato inizio in Spagna. A novembre sceglie l'Enoteca Pinchiorri di Firenze: nel giro di un anno il locale cambia volto, e Loretta viene nominata miglior pasticcera d'Italia dalla guida di Paolo Marchi.


Dal 2008 si dedica alla formazione di professionisti del settore, oltre a curare la carta dessert per diversi hotel e ristoranti. Nel 2010 esce Oltre, una raccolta di trentasei ricette firmate da Loretta Fanelli.

 

Dal 2014 è Brand Ambassador Lavazza; conclude il 2015 con una stella.

Nel 2016 ne conquista una anche il Ristorante Borgo San Jacopo, in cui Loretta firma, con orgoglio, la carta dessert.

Gli altri Chef

Massimo Bottura
VEDI LA SCHEDA

Dennis Zoppi
VEDI LA SCHEDA

Maurilio Garola
VEDI LA SCHEDA

Ferran Adrià
VEDI LA SCHEDA

Pietro Leemann
VEDI LA SCHEDA

Filippo La Mantia
VEDI LA SCHEDA

Carlo Cracco
VEDI LA SCHEDA