Totale provvisorio
    Il carrello è vuoto

    Filippo La Mantia

    Puoi trovare il nostro caffe nei ristoranti:

    Ristorante Oste e Cuoco e Piano Bar (Milan). 

    Nato a Palermo nel 1960, Filippo scopre molto presto la sua passione per la cucina, ma solo nel 2001 decide di indossare la camicia bianca. Si trasferisce a Roma, si ribattezza "oste e cuoco" e un anno dopo apre Zagara, il suo primo ristorante. 

    Filippo La Mantia, Ospitalità allo stato puro
    SCOPRI DI PIÙ

    Nel 2006 cambia emisfero e sceglie l'Indonesia, diventando consulente del Losari Coffee Plantation Resort a Giava. Tornato in patria, a due passi dal Pantheon inaugura La Trattoria, progetto che lo impegna per tre anni. Nel 2015 tocca a Milano: chiamata appunto Oste e Cuoco, la più recente avventura di Filippo La Mantia è concepita come uno spazio per sentirsi liberi e naturali, sfogliando un quotidiano o assaporando un'arancina.
    Sin dai primi passi nel mercato della Vucciria a Palermo, Filippo ha imparato a conoscere le materie prime, un'esperienza che nasce dal tatto per poi coinvolgere tutti i sensi. 

    Il buongiorno di Lavazza e Deliveroo, insieme allo Chef Filippo La Mantia
    SCOPRI DI PIÙ

    Partendo dalla tradizione siciliana, La Mantia vuole portare innovazione nella cucina italiana: tra primi e secondi, nel suo menù spicca la sezione Agrumi, luogo di nascita del pesto a base di arance.
    Dal 2013, Filippo La Mantia è Brand Ambassador di Lavazza.
    Tra le iniziative realizzate, ha collaborato con Lavazza e Deliveroo in occasione dell'International Coffee Day 2017: per due giorni, il servizio di consegna a domicilio offriva una colazione gourmet in edizione limitata con la firma dello chef. Oltre a una confezione di caffé a scelta, due tazzine e una moka Lavazza, il box includeva bomboloni Kraffa o arancine al pesto di lime.
    Lo chef palermitano ha partecipato all'edizione 2018 di Care's, un'iniziativa di cucina etica nella cornice innevata dell'Alta Badia.

    Oste e Cuoco    

    Quello con la cucina è un rapporto sentimentale. E Filippo La Mantia non tradisce. Il suo ristorante è una proiezione di Pantelleria. Cannoli a colazione, l'aperitivo con panelle croccanti appena fatte. A tavola cous cous e caponata.

     

    Piazza Risorgimento (angolo Via Poerio 2/A)

    20129 Milano

    Gli altri Chef

    Loretta Fanella
    VEDI LA SCHEDA

    Massimo Bottura
    VEDI LA SCHEDA

    Pietro Leemann
    VEDI LA SCHEDA

    Luca Fantin
    VEDI LA SCHEDA

    Carlo Cracco
    VEDI LA SCHEDA

    Dennis Zoppi
    VEDI LA SCHEDA

    Fratelli Costardi
    VEDI LA SCHEDA

    Ferran Adrià
    VEDI LA SCHEDA