Lavazza al Salone del

Gusto 2018

Torino, 20 – 24 settembre

Incontriamoci a Nuvola Lavazza, polo ufficiale di Terra Madre Salone del Gusto 2018.

In occasione della XII edizione dell’evento enogastronomico internazionale di Torino, Lavazza ospita nella sua nuova sede dibattiti, laboratori e una mostra dedicata a Bob Noto.

Cinque giornate dedicate alla riflessione intorno all’evoluzione del gusto in tutte le sue sfumature: tendenze gastronomiche, immagine del cibo e sostenibilità.

Al via la mostra Ante Instagram: Bob Noto

Dedicato alla figura e all’eredità intellettuale del gourmet, critico e fotografo Bob Noto, il percorso espositivo ospitato negli spazi della Centrale della Nuvola offre uno spaccato delle tendenze gastronomiche degli ultimi vent’anni. Indagando i canoni di fotografia, grafica e gastronomia, le sue tre più grandi passioni, racconta il passaggio epocale dalla rappresentazione funzionale a quella creativa e ironica del cibo.

SCOPRI DI PIÙ

Una fitta agenda di incontri

Cibo, sostenibilità, gusto: questi i principali temi sui quali dialogheranno i nostri prestigiosi ospiti, cercando di esaminare com’è cambiato il mondo food negli ultimi vent’anni ma soprattutto immaginando la direzione da prendere per un futuro ricco di sapori innovativi e al contempo sostenibile.

Registrati

Sperimentiamo col caffè ai Laboratori del Gusto 

Presso il Museo Lavazza si terranno nove laboratori, realizzati dagli esperti del Training Center Lavazza, dedicati alla degustazione, alla scoperta delle diverse miscele e alle modalità di preparazione e consumo del caffè. Scopriremo inoltre come il caffè possa dar vita a numerose altre preparazioni per chi ama i dessert e il mondo dei cocktail.

Partecipa

“TOward 2030. What are you doing?”

Durante il Salone del Gusto, quattro nuovi muri si coloreranno grazie al progetto di street art “TOward 2030. What are you doing?”, voluto dalla Città di Torino e Lavazza. La città, ambasciatrice dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite, ha già individuato le 17 location dove altrettanti artisti potranno liberare la propria creatività per sensibilizzare i giovani sugli importanti temi dell’Agenda Globale 2030.

Scopri dove