Totale provvisorio
    Il carrello è vuoto

    Carlo Cracco

    Puoi trovare il nostro caffe nei ristoranti:

    Ristorante Cracco e Carlo e Camilla in Segheria (Milano). 

    Carlo Cracco, vicentino, è un giramondo come tutti i cuochi perché, si sa, sono l’esperienza, l’osservazione e la conoscenza che contribuiscono a edificare una grande cucina.

    Nel 1986 comincia la sua carriera professionale da Gualtiero Marchesi a Milano, il primo ristorante italiano a ottenere le tre stelle Michelin.    

    Da allora, porta il suo estro culinario in diverse città: Savona, Parigi, Firenze, Brescia, Cuneo, e poi di nuovo a Milano dove accetta l’invito della famiglia Stoppani, proprietaria del negozio di gastronomia più famoso del territorio dal 1883, per l’apertura del ristorante Cracco-Peck, dove assume il ruolo di chef Executive. Dal 2018 è al timone del ristorante in Galleria, il salotto nobile della città.

    Cos’altro si può dire di lui? Che è un uomo positivo e che ama le sfide, soprattutto quelle tra i fornelli.

    Cracco si diverte a incrociare i sapori, ma il suo non è un capriccio di chi li mischia per il semplice piacere di volerne sentire il contrasto. La sua è una filosofia di sintesi: alla fine non è la diversità a essere esaltata, ma un nuovo gusto che si è formato. Non è assemblaggio, è ricerca.    

    Oggi Carlo Cracco ricopre il ruolo di presidente dell’Associazione no-profit Maestro Martino, il cui obiettivo principale è quello di promuovere la Cucina d’Autore e le eccellenze del territorio italiano.

    Da anni collabora come testimonial con Ifad, un’agenzia specializzata dell’Onu che si occupa dell’incremento delle attività agricole, permettendo alle popolazioni rurali povere di raggiungere una maggiore sicurezza alimentare, migliorando la qualità della loro alimentazione e rafforzando le loro capacità di adattamento.

    Cracco in Galleria

    Cracco in Galleria è un locale sobrio, raffinato e leggero, la cui cucina prosegue quella del ristorante in via Hugo: non mancano i piatti classici, dall’insalata russa caramellata al tuorlo d’uovo marinato, dal risotto allo zafferano e midollo alla piastra al rombo in crosta di cacao. Tutte preparazioni in cui tradizione e innovazione convivono in armonia.

    Gli altri Chef

    Loretta Fanella
    VEDI LA SCHEDA

    Moreno Cedroni
    VEDI LA SCHEDA

    Pietro Leemann
    VEDI LA SCHEDA

    Dennis Zoppi
    VEDI LA SCHEDA

    Luca Fantin
    VEDI LA SCHEDA

    Ferran Adrià
    VEDI LA SCHEDA

    Massimo Bottura
    VEDI LA SCHEDA