2. Sconfiggere la fame
Truly

Via Egidi/piazza Cesare Augusto 7

lavazza-street-art-toward-goal-02-small
Il Goal 2 ha come obiettivo quello di porre fine alla fame nel mondo, raggiungere la sicurezza alimentare, migliorare la nutrizione e promuovere un’agricoltura sostenibile.

Guardare con speranza al futuro. È di qui che siamo partiti nel dare una lettura positiva al Goal 2, Zero Hunger. La vicinanza a un mercato così antico- e al contempo così globale – come quello di Porta Palazzo, è stato per noi ancor di più un motivo di riflessione artistica ed etica. La scelta della parola CULTUS, intesa sia come “Coltura”, sia come “Cultura ed Educazione”, va in questa direzione. Di qui, per noi, bisogna ripartire.

 TOward 2030 What Are You Doing? è un progetto ideato dalla Città di Torino e da Lavazza il cui scopo è quello di promuovere la diffusione dei Global Goals delle Nazioni Unite attraverso la Street Art: 18 artisti interpretano i 17 Global Goals + 1 combinando arte e sostenibilità.

thumb_goal2_1
thumb_goal2_2

Sponsor Tecnico: Vernici Boero

 

Accomodation: Boston Art Hotel Torino

lavazza-streetart-bottom-02-toward

Dopo il miglioramento registrato fino al 2015 - dovuto principalmente all’incremento della produzione per unità di lavoro delle aziende agricole e della quota di superficie agricola utilizzata (Sau) per coltivazioni biologiche – nei successivi quattro anni l’indicatore composito relativo al Goal 2 per l’Italia mostra un andamento stabile, sintesi di tendenze diverse. Si riscontra infatti un incremento delle coltivazioni biologiche e della produttività del lavoro. Peggiorano invece il margine operativo lordo per le piccole aziende e l’indicatore della buona alimentazione, misura della quota di popolazione che consuma quotidianamente almeno quattro porzioni di frutta e/o verdura. Questo dato nel 2019 registra il peggior valore di tutta la serie storica (17,7%, rispetto al 20% del 2010).

Secondo l’Istat, nei primi due trimestri del 2020 l’agricoltura ha registrato diminuzioni del valore aggiunto rispetto al trimestre precedente pari all’1,9% e al 3,7%. Parallelamente, la riduzione delle unità di lavoro è stata pari all’1,8% e al 3%, mentre la contrazione dei redditi da lavoro dipendente è stata pari allo 0,2% e allo 0,7%. In base a queste informazioni, gli effetti negativi della crisi sul settore agricolo e il peggioramento della qualità della alimentazione rendono probabile un effetto complessivo negativo della pandemia su questo Obiettivo.