David LaChapelle è il fotografo del nuovo Calendario Lavazza 2020. È stato annunciato il 13 giugno, in occasione dell’anteprima riservata alla stampa della mostra del fotografo americano “Atti Divini”, tenutasi alla Citroniera delle Scuderie Juvarriane della Reggia di Venaria, di cui Lavazza è partner.

 

Lavazza conferma così il proprio interesse nei confronti dell'arte e in particolare della fotografia d'autore, oltre alla spiccata sensibilità per la sostenibilità in difesa della terra, che sarà al centro del progetto artistico realizzato con la direzione creativa dell’agenzia Armando Testa.

 

Tra le opere inedite esposte nella mostra “Atti Divini”, anche l’anteprima assoluta di “Realize”, una delle foto del Calendario Lavazza 2020. Realize è al tempo stesso una presa di coscienza e un messaggio. Racconta quanto sia importante il nostro pianeta: l’immagine non si limita a catturare la bellezza, ma vuole lasciare un segno, ispirare, muovere le coscienze. Il cielo, il mare, l’uomo al centro del creato e guidato dalla sua stella polare.

 

La collaborazione fra Lavazza e LaChapelle risale al 2002 con il Calendario 'Espresso & Fun' e si è rinnovato dieci anni dopo quando il fotografo americano fu uno dei protagonisti di 'The Lavazzers', ventesima edizione del Calendario che riunì 12 maestri della fotografia.

 

LaChapelle - sottolinea Francesca Lavazza - ha saputo interpretare valori in cui crediamo fortemente ed è stato un privilegio lavorare con lui. Abbiamo toccato temi di grande impatto sociale e cercato di raccontare l'importanza di riconnettersi con la natura”.

 

Il Calendario 2020 è stato realizzato alle Hawaii e sarà presentato ufficialmente in autunno.