Slow Coffee
La magia delle trasfomazioni.
Dal syphon, alla Chemex, al cold-brew, dal pour over all’aeropress senza dimenticare la più casalinga moka. L’espresso è di sicuro la tradizionale espressione del caffè, da noi scoprirete che non è l’unica.
Moka
Moka
L’indiscussa icona italiana

La moka è una caffettiera a pressione ideata da Alfonso Bialetti nel 1933. Nel 1979, Lavazza presenta Carmencita, ispirata dall’omonimo personaggio delle campagne pubblicitarie degli anni Sessanta e disegnata dal designer Marco Zanuso. In tazza, la caffettiera Moka offre un caffè dal gusto vivace, dalla media corposità e dall’aroma intenso.

Syphon - Vacuum
Syphon - Vacuum
Ti fa assaporare il caffè con gli occhi

Le origini di questa spettacolare caffettiera affondano tra la Germania dell’Ottocento e gli Stati Uniti dei primi del Novecento. Completamente in vetro e molto «slow», nelle due camere del Syphon il caffè parte da un’infusione controllata seguita da un filtraggio. E’ una preparazione da assaporare in un caffè estremamente pulito e morbido.

Chemex
Chemex
La caffettiera che ha conquistato il MoMA

È una caffettiera filtro ideata dal tedesco Peter Schlumbohm nel 1941. Per il suo design ricercato e minimalista, chiaramente ispirato alla vetreria chimica, è stata esposta al MoMA di New York. Permette la preparazione di un caffè filtro manuale in quantità sufficiente per più tazze. Tecnica e prodotto danno vita ad una tazza elegante con elevata complessità aromatica.

Pour-Over – V 60
Pour-Over – V 60
Il caffè, la carta e le geometrie

È il sistema per caffè filtro «by the cup» inventato in Germania da Melitta Bentz nel 1908. Sulla tazza conica e forata si posa uno speciale filtro di carta. Entrambi hanno la forma conica con un angolo di 60° da cui il nome. Questo sistema permette la preparazione di una tazza di caffè filtro al momento per godere pienamente della fragranza di un caffè appena preparato.

French Press
French Press
Da scegliere per un caffè ricco di gusto

È una caffettiera a pistone inventata in Francia verso la metà dell’Ottocento. La french press prepara il caffè per macerazione in acqua calda e successiva separazione del macinato attraverso il filtro a pistone. Il caffè che se ne ottiene è aromatico e corposo.

Cold Brew
Cold Brew
Il segreto per un caffè freddo di qualità

Il caffè estratto a freddo è originario dell’Indonesia. Furono i mercanti olandesi a diffonderlo dal Giappone all’Europa. In questi ultimi dieci anni è diventato un vero prodotto di culto. È estratto per lenta percolazione, offre un caffè morbido e aromatico senza acidità e note amare.