Hai aggiunto al carrello
 
TOTALE PARZIALE
VAI AL CARRELLO

TORNA INDIETRO

EVENTO LAVAZZA

Generazione 2030 - E' ora di agire

1H

DATA
  • 06/10/20
PREZZO
  • /
TIPOLOGIA
  • Evento pubblico, adatto alle famiglie
Preparazione

Programma

Ascoltare le esigenze e le proposte dei giovani per un’istruzione di qualità come prevede il Goal 4 dell’Agenda 2030. È l’obiettivo dell’evento “Istruzione ed Educazione allo sviluppo sostenibile. Generazione 2030 – È ora di agire”, organizzato dal Gruppo di Lavoro sul Goal 4 dell’ASviS in collaborazione con il Gruppo Lavazza e la sua Fondazione e patrocinato dalla Commissione nazionale italiana per l’UNESCO e dalla Città di Torino. All’evento, che si è svolto ieri, in presenza presso la Centrale Nuvola Lavazza e trasmesso in streaming, nell’ambito del Festival dello Sviluppo sostenibile, a cui ha partecipato, tra gli altri, il Viceministro dell’Istruzione Anna Ascani, sono state sottolineate le difficoltà e le nuove esigenze imposte dalla crisi sanitaria.

 

 

L’emergenza Covid-19, bloccando per mesi le attività didattiche in presenza, ha penalizzato la qualità degli apprendimenti di milioni di giovani in Italia e nel mondo, aggravando i divari sociali e territoriali a svantaggio dei ragazzi e delle ragazze più fragili. Ma l’emergenza sanitaria ha anche imposto regole inedite al vivere quotidiano, promuovendo da un lato nuove responsabilità individuali e maggiore attenzione alla salute pubblica, dall’altro distanziamento, rarefazione dei contatti intergenerazionali e diffidenza nei confronti degli altri. La crisi epidemica ha modificato anche il contesto nel quale giocherà la sfida cruciale per l'educazione delle nuove generazioni alla cittadinanza globale e allo sviluppo sostenibile. Una sfida che investe anche la scuola italiana, chiamata proprio a partire da questo anno scolastico 2020-21 a dare attuazione alla Legge 92 del 2019 che reintroduce l’insegnamento dell’educazione civica lungo tre assi portanti: costituzione italiana, sviluppo sostenibile e cittadinanza digitale.

 

 

Vanno in tale direzione il protocollo d’intesa con il ministero dell’Istruzione, i progetti di sensibilizzazione per gli studenti di tutti gli istituti di ogni ordine e grado, progetti di informazione e di educazione per i più piccoli, come il programma animato Global Goals Kids Show Italia che punta a contribuire al raggiungimento dei 17 Obiettivi dell’Agenda 2030 coinvolgendo, ispirando e responsabilizzando bambine e bambini tra i 5 e i 10 anni.

 

 

“L’emergenza sanitaria ha investito il mondo dell’educazione come uno tsunami: ci siamo trovati impreparati all’inizio, ma non possiamo riconfermarci tali ora.” – ha dichiarato Francesca Lavazza, Board Member Lavazza Group – “Ecco perché l’incontro di oggi dedicato al Goal 4 pone l’accento su invito molto chiaro: Generazione2030. È ora di agire. È ora di dare l’occasione ai giovani e ai movimenti che li rappresentano di avere dei momenti di confronto attivo con i decisori e le istituzioni, perché è ora di tradurre i contenuti dell’Agenda 2030 in strategie politiche e sociali coerenti, monitorabili e efficaci. È ora di perseguire la sostenibilità”.

 

 

Il Gruppo Lavazza ai 17 Global Goals affianca il Goal Zero – Diffondere il Messaggio dell’Agenda 2030, ideato per diffondere un vero e proprio “contagio di responsabilità” tra le persone e per sensibilizzarle. Un Goal strettamente connesso con il focus dell’evento di oggi, il Goal 4, perché un’istruzione di qualità e la conoscenza dell’Agenda 2030 sono imprescindibili per agire concretamente in termini sostenibili. Proprio nell’ottica del Goal Zero Lavazza è stata tra le prime organizzazioni ad aderire ad ASviS (Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile), al fine di collaborare per promuovere un cambiamento culturale e richiamare l’attenzione sulla necessità per il nostro Paese di compiere significativi progressi verso i traguardi previsti dall’Agenda 2030.

 

 

Ad alimentare il dibattito su come trasformare un quadro dominato da cautele e incertezza in terreno fertile per la maturazione di comportamenti responsabili e per una cittadinanza attiva e su come evitare che la crisi sanitaria ed economica mettano a rischio la coesione sociale e la fiducia nel futuro, hanno contribuito gli interventi della “Generazione 2030”, ossia i giovani che hanno in prospettiva, maggiormente, da guadagnare o da perdere dall’evoluzione degli scenari economici e sociali. L’evento intende dare visibilità al punto di vista, ai progetti e alle istanze concrete di diversi movimenti giovanili impegnati, nonostante le difficoltà del momento, nella costruzione di un futuro più sostenibile.

 

 

L’evento si inserisce in una più generale mobilitazione della città di Torino in favore dell’Agenda 2030, testimoniata dalla proiezione della ghiera colorata degli SDGs sulla Mole Antonelliana e dal progetto Lavazza Toward2030 che, sempre a Torino, promuove i 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile attraverso la street art. Per il secondo anno consecutivo, grazie al patrocinio con il Comune di Torino e la collaborazione del Gruppo IREN, la Ghiera con i colori dei 17 goals e il titolo della giornata dedicata al Goal 4 – “Generazione 2030 – È Ora di Agire”, è stata proiettata sul simbolico edificio di Torino. La proiezione è l’occasione per far vivere a tutti i cittadini il Festival dello Sviluppo Sostenibile, ricordando la promessa dell’Agenda 2030 e la solida collaborazione tra ASviS, il Gruppo Lavazza e la città di Torino.

Altre indicazioni

 

Evento organizzato negli spazi di Nuvola Lavazza - via Bologna 32, Torino

Partecipa all’evento

Acquista i biglietti

Biglietti sono disponibili presso lo Store del Museo Lavazza e online su ticketlandia.it

ACQUISTA ORA

 

 

Modalità di ingresso

 

Verranno prese in considerazione esclusivamente le richieste arrivate a partire da data e orario indicati. Le prenotazioni saranno gestite in base all’ordine di arrivo delle mail di richiesta e chiuderanno quando la lista avrà raggiunto il numero limite di posti. La prenotazione è da considerarsi valida solo una volta ricevuta conferma via mail da parte dell’organizzazione.

 

La mail di prenotazione dovrà contenere nome e cognome, numero di cellulare e indirizzo mail. La prenotazione è strettamente personale. La possibilità di accedere in sala sarà verificata attraverso la lista nominativa. L’evento è accessibile alle persone con disabilità motoria, non sono ammessi cani.

 

 

Scopri altri eventi Lavazza

EVENTO
L'arte della mixology - visita con Dennis Zoppi

SCOPRI
EVENTO
Al Museo Lavazza con il direttore - come nasce un museo d'impresa

SCOPRI
EVENTO
La storia della fotografia: Newton e i calendari Lavazza

SCOPRI
EVENTO
Visita con Amaro Lucano - L'ammazzacaffè

SCOPRI
EVENTO
Riqualificazione urbana - il quartiere Aurora e Nuvola Lavazza

SCOPRI
EVENTO
Aperitivo al Museo Lavazza

SCOPRI