La cultura del caffè per la cultura della famiglia
La sfida

L’Uganda, oltre ad essere il luogo di nascita del caffè Robusta, ha anche la popolazione più giovane del mondo, con il 78% di abitanti di un’età inferiore ai 30 anni.

Circa un milione e mezzo di famiglie fa affidamento sulla produzione di caffè come principale fonte di reddito. Tuttavia, a causa degli scarsi raccolti e della mancanza di servizi chiave come la gestione delle transazioni, il guadagno rimane molto basso rispetto al suo potenziale, così come la competitività del prodotto sul mercato. Inoltre, il problema culturale della scarsa valorizzazione del lavoro femminile contribuisce alla gestione inefficiente delle risorse a livello familiare.

Gli obiettivi
Supportare lo sviluppo professionale di 8.000 agricoltori e delle loro famiglie.

Aumentare la competitività del settore caffè, attraverso la professionalizzazione degli agricoltori.
La risposta

La Fondazione Lavazza partecipa ad un progetto di International Coffee Partners grazie al quale circa 10.000 agricoltori vengono formati sulle buone pratiche agricole.

Inoltre favorisce l’accesso al mercato attraverso la commercializzazione e l’aumento del potere contrattuale.

L’attenzione del progetto è anche rivolta al problema delle discriminazioni di genere: per affrontarlo vengono realizzate attività di valorizzazione delle donne, nonché il coinvolgimento delle loro famiglie, al fine di far loro comprendere l’importanza della collaborazione nelle relazioni familiari.