THE 2021 LAVAZZA CALENDAR EXPLORE THE NEW HUMANITY
EXPLORE THE NEW HUMANITY

Ottobre

Eugenio Recuenco

Eugenio Recuenco

Fotografo “pittorico”, Madrid, Spagna.

Nato a Madrid nel maggio 1968, Eugenio Recuenco è fotografo e regista. Ha creato immagini e spot per marchi come Diesel, Yves Saint Laurent, Sony Playstation, Pernod Ricard, Canal +, Dry Martini, Chivas Regal, Huawei, Bvlgari, Jean Paul Gaultier, Loewe o Nina Ricci. Fotografo per il Calendario Lavazza nel 2007 e nel 2012. Ha dedicato 8 anni al suo progetto personale più importante, "365º" (366 fotografie), concepito come una grande installazione e un viaggio nella nostra storia recente, reinterpretata e illustrata liberamente.

Abbiamo iniziato a dar valore a ciò che prima ci sembrava banale.
— Eugenio Recuenco

La normalità diventa straordinaria

Improvvisamente, momenti di normalità come bere un caffè, condividere gli stessi spazi o cercare di stabilire relazioni, hanno assunto un carattere di straordinarietà. Le ombre del ricordo della nostra vita precedente ci sono apparse meravigliose e abbiamo iniziato a dar valore a ciò che prima ci sembrava banale.

Tutto ha un significato diverso

Solo pochissime cose hanno lo stesso significato che in precedenza, perché parole come incertezza, paura, speranza, emozione, pausa, tempo, calma, isolamento, distanza, amore, perdita, relazione, affetto o cambiamento hanno iniziato ad accompagnarci in ogni nostra azione che prima svolgevamo in modo naturale. Il futuro che vogliamo costruire dipende solo da noi.

Il futuro che vogliamo costruire dipende solo da noi.
— Eugenio Recuenco
BEHIND THE SCENES

Eugenio Recuenco racconta la sua opera artistica per il progetto The New Humanity.

CREDITS
  • Photographer: Eugenio Recuenco
  • Production: Wehelpstudio
  • Art Direction: Eric Dover
  • Photographer Assistants: Germán Arbos, Raúl Lorenzo Cano
  • Post Production: Paz Otero Sanz
  • Post Production Assistant : Mercedes Hausmann
  • Digital Tech: Raúl Lorenzo Cano
  • Model: Marta Levenfeld (Gosua Management)
Rotate the screen