Hai aggiunto al carrello
 
TOTALE PARZIALE
VAI AL CARRELLO
Hai aggiunto alla lista dei desideri
 
VAI AI PREFERITI

Etigua

Più di una miscela, un incontro.

  • SPECIALITÀ
Dalla collaborazione tra Lavazza e Slow Food
Etigua nasce dall’incontro tra Etiopia e Guatemala, dalla fusione della fierezza etiope con l’allegria guatemalteca e dall’unione di due pregiati Presìdi di Slow Food: Foresta di Harenna e Terre Alte di Huehuetenango. Una miscela frutto della collaborazione tra Lavazza e Slow Food che unisce le attività di salvaguardia dei presidi di Slow Food con i 120 anni di storia dell’expertise di miscelazione di Lavazza, per creare un caffè dal gusto unico, dalla profonda intensità aromatica, in produzione limitata. Cremoso e di buon corpo, con note di frutta matura (uvetta, fichi, ciliegie), miele e finale di caramello, biscotto e gelsomino. Etigua mantiene intatta tutta la propria aromaticità grazie a un processo di tostatura ad aria discontinua, che permette di ottenere un prodotto omogeneo chicco per chicco.
Etigua, il caffè che fa incontrare due culture
Differenti essicazioni
In Etiopia le ciliegie appena raccolte vengono essiccate al sole su reti sospese, in Guatemala l’essiccazione avviene dopo un attento processo di fermentazione.
Medesima raccolta
Sia in Etiopia che in Guatemala la raccolta avviene in modo minuzioso e manuale tramite il metodo dell’handpicking, che consiste nella selezione delle bacche migliori e mature.
L’unione fa il caffè
Etigua nasce dall’incontro tra Etiopia e Guatemala, dalla fusione della fierezza etiope con l’allegria guatemalteca e dall’unione di due pregiati Presìdi di Slow Food: Foresta di Harenna e Terre Alte di Huehuetenango.
Dall’unione di due presidi 
Slow Food
    bollo_tostatura_lenta
  • Arabica 100%

    COMPOSIZIONE

  • Etiopia e Guatemala

    ORIGINE

  • Settimo torinese, Italia

    LAVORAZIONE

etigua-banner-m
PROFILO E TOSTATURA
Tostatura ad aria discontinua per preservare gli aromi
Note Aromatiche
Fruttato
Miele
Caramello
Tostatura Media
Etiopia e Guatemala

Nella Foresta di Harenna, il caffè cresce spontaneamente all’ombra di alberi ad alto fusto, sulle montagne del magnifico Parco Nazionale del Bale. Huehuetenango è un caffè di altura, coltivato a 1900 metri di altezza, sulle montagne dei Cuchumatanes, in un microclima ideale perché le correnti d’aria calda dell’istmo di Tehuantepec mitigano l’aria fredda montana, consentendo una perfetta maturazione delle ciliegie di caffè.