• Stampa
  • Preferiti

BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2015

Un percorso di miglioramento continuo

Obiettivi del documento

Sono anni di grandissima evoluzione per la nostra azienda: un momento di straordinaria apertura e di crescita. Lavazza si sta affermando sempre di più come azienda realmente globale: oggi si assesta al sesto posto nel ranking mondiale del settore, con oltre il 50% del fatturato proveniente dall’estero.
Un grande gruppo internazionale, che opera nel rispetto della qualità e dell’eccellenza che ci contraddistinguono da oltre 120 anni.

Tutto questo senza dimenticare chi siamo e da dove veniamo, quali sono i valori che ci guidano, i luoghi in cui affondano le nostre radici, il rispetto per le nostre persone, il cui impegno e le cui competenze ci consentono di avere e di raggiungere obiettivi sempre più ambiziosi.  All’inizio del 2017 ci trasferiremo nel nuovo Centro Direzionale Lavazza, che sorge a pochi passi dai luoghi in cui l’azienda è nata, in una città, Torino, che è sempre stata una fucina di innovazione e di cambiamento.

Un trasferimento che è anche un’opportunità per imprimere un’accelerazione ulteriore verso una gestione sempre più sostenibile, integrata e innovativa della nostra azienda: dall’utilizzo più efficiente dei consumi energetici e degli spazi, alla flessibilità nell’organizzazione delle attività quotidiane, da una sempre migliore condivisione delle informazioni a una collaborazione agevolata dalle tecnologie digitali, dalla riduzione dell’uso della carta a una comunicazione più efficace sia al nostro interno che con i nostri stakeholder. 

Le iniziative che ruotano attorno al nuovo Centro Direzionale rappresentano un esempio concreto dell’approccio che abbiamo nei confronti della Sostenibilità, che è per noi un modo di essere e un’opportunità da integrare in ogni nostra azione.

Questo Bilancio è il racconto di un anno straordinario in Lavazza, una storia che prende il via da una serie di eventi “speciali” che hanno caratterizzato il 2015 – Lavazza è stata il Caffè Ufficiale di Padiglione Italia a Expo 2015, ha presentato proprio lo scorso anno il primo Bilancio di Sostenibilità dell’azienda, lanciato la capsula compostabile e portato in orbita il primo espresso spaziale, in parallelo sostenendo la cultura grazie a partnership importanti con il museo Guggenheim di New York e i Musei Civici Veneziani, e il grande sport internazionale diventando partner dei 4 tornei del Grande Slam di tennis - e che si è concluso con uno dei capisaldi alla base della nostra visione imprenditoriale, ovvero l’attenzione e la cura per le nostre persone.

Una storia fatta di sostanza e credibilità, ma anche di visione e di slancio verso un futuro ricco di sfide e di opportunità.

 

Alberto Lavazza

Presidente Luigi Lavazza S.p.A.

La Sostenibilità è un tema con cui tutto il mondo si deve confrontare, imprescindibile per fare impresa oggi e, sempre più, nel futuro.

Una tematica che in Lavazza affrontiamo ogni giorno, lavorando per offrire ai nostri consumatori tutta la qualità dei nostri prodotti. Siamo infatti consapevoli che i nostri consumatori non sono gli stessi di dieci anni fa e che sta crescendo in loro la consapevolezza e l’attenzione a tutti gli aspetti che riguardano la qualità e il valore di ciò che consumano, inclusa la sostenibilità del prodotto, dei processi produttivi e dell’azienda che li produce nel suo complesso.

In un momento in cui Lavazza sta riconfermando con forza il proprio ruolo di leader globale, grazie a un’attenta politica di crescita sui mercati chiave e ad acquisizioni mirate, il nostro obiettivo è continuare a distinguerci, facendo leva sui valori, sulla tradizione, sulla qualità, sulla capacità di fare ricerca e innovazione, in altre parole sull’unicità di Lavazza. Proprio per questo, negli ultimi quattro anni, abbiamo più che raddoppiato gli investimenti in Ricerca e Sviluppo, perché siamo convinti che unire innovazione e sostenibilità sia la chiave per il successo.

Siamo consapevoli di quanto sia importante diffondere la cultura del nostro caffè e l’eccellenza del nostro brand italiano in tutto il mondo.

Allo stesso tempo, è cruciale per noi collaborare con i coltivatori al fine di incrementare il loro know-how, migliorare le loro tecniche agricole, operare sul campo per fornire loro tecnologie e strumenti concreti e adeguati per affrontare il cambiamento climatico, minimizzando l’impatto ambientale delle loro attività.

Il mercato globale ci impone di crescere, noi vogliamo farlo in modo identificativo e valoriale, ponendo alla base della nostra crescita ciò che ci ha reso uno dei marchi italiani più credibili all’estero: una visione che unisce dialetticamente tradizione e innovazione, nel rispetto delle nostre persone e dei nostri consumatori in tutto il mondo.

 

Antonio Baravalle

Amministratore Delegato Luigi Lavazza S.p.A.