• Stampa
  • Preferiti

LAVAZZA SULLA TERRA ROSSA

La qualità del caffè italiano per eccellenza incontra la classe di Parigi

Prosegue il viaggio di Lavazza col grande tennis. È l’ora del Roland Garros.

Dopo aver concluso la conquista del Grande Slam nel caldo torrido di Melbourne, Lavazza continua il suo percorso nei tornei più importanti del circuito di tennis. La prossima tappa è la 115esima edizione del prestigioso Roland Garros, di cui il caffè di Torino è partner ufficiale ed esclusivo.

Dal 16 Maggio al 5 Giugno, Lavazza, il grande tennis e Parigi diventeranno mondi complementari. Mondi che condividono i valori della passione, della tradizione, dell’autenticità, del talento, della storia.

“Il tennis è un mondo che ci piace. Abbiamo visto che è un mondo molto complementare al nostro. Per i valori. Per il fatto che c’è passione.
C’è la volontà di vincere. La volontà di far vedere di cosa si è capaci.”


Marco Lavazza

Il sapore italiano in un torneo che ha dato agli italiani giorni di trionfo. Impossibile dimenticare le meravigliose vittorie di Nicola Pietrangeli, leggenda vivente del tennis italiano, e quella di Adriano Panatta. Impossibile non percepire ancora distintamente l’aroma della storica vittoria di Francesca Schiavone, nel 2010.

E quello stesso sapore italiano, anche quest’anno, si rinnova con la presenza di Lavazza sugli spalti, ormai tratto caratteristico e imprescindibile delle pause-caffè, con le sue 400 macchinette da caffè, collocate in punti strategici per essere disponibili a tutti.

“In un certo senso, tutto questo rappresenta ciò che Lavazza vuole fare. Diffondere l’esperienza del caffè italiano. Un tentativo di avvicinare le persone. Di Diminuire le distanze. Di creare una bellissima rete sociale aromatica.”

Giuseppe Lavazza

A difendere il titolo sul Philippe Chatrier, ci sarà Stan Wawrinka, che l’anno scorso ha ottenuto il suo secondo major dopo una partita perfetta contro Nole Djokovic, a suon di nervi e splendidi rovesci. Insieme a lui, difende il posto Serena Williams, regina indiscussa del circuito femminile, che, superando Lucie Safarova, ha conquistato a Parigi il suo ventesimo Slam in carriera.

Lavazza quindi ci sarà. E sarà in prima fila a gustarsi tutti i colpi delle partite razionali e gli scambi mozzafiato delle partite passionali, aggiungendo sapore alle emozioni dei protagonisti e di tutto il pubblico del torneo.