• Stampa
  • Preferiti

VISIONARIES: CREATING A MODERN GUGGENHEIM

Lavazza e il Guggenheim di New York per gli 80 anni della fondazione

Lavazza è lieta di presentare Visionaries: Creating a Modern Guggenheim, una mostra-evento dedicata alle principali opere figurative del 19mo e del 20 secolo, prese dalla collezione della Fondazione Solomon R. Guggenheim, in occasione dell'ottantesimo anniversario della sua istituzione nel 1937.


L’imponente mostra ripercorre le attività di sei mecenati, veri e propri pionieri che hanno contribuito a costruire la Guggenheim Foundation, facendo confluire le loro collezioni personali all’interno di questa istituzione pubblica.

Rafforzare la tradizione aziendale e familiare di lunga data e sostenere l'eccellenza, l'arte e la cultura. Questo è il percorso che Lavazza ha intrapreso con entusiasmo e che adesso si traduce in una rara opportunità di ammirare questa retrospettiva sulle Avanguardie Storiche. Lavazza, nata come azienda di famiglia fatta di innovazione e sperimentazione, si ispira da coloro la cui lungimiranza e ingegno hanno sempre sostenuto le nuove forme di espressione creativa negli ultimi due secoli e oltre.

Visionaries: Creating a Modern Guggenheim è la quarta sponsorizzazione di Lavazza come partner globale del Museo Guggenheim di New York, in aggiunta al Futurismo Italiano, 1909-1944: Reconstructing the Universe (2014); Alberto Burri: The Trauma of Painting (2015-16); e Moholy-Nagy: Present Future (2016).

Lavazza e il Guggenheim di New York

Dopo aver fondato l'azienda a Torino, Italia, nel 1895, Luigi Lavazza ha costruito rapidamente la sua reputazione dando vita ad una lunga tradizione di innovazione. I promotori presenti in Visionaries, tra cui Katherine S. Dreier, Peggy Guggenheim, Solomon R. Guggenheim, Karl Nierendorf, Hilla Rebay, e Justin K. Thannhauser condividono l'amore di Lavazza per l'innovazione, tramite il sostegno di artisti all’avanguardia come Alexander Calder, Paul Cézanne, Vasily Kandinsky, Picasso, Jackson Pollock, Vincent van Gogh, e molti altri.

Oltre al lavoro svolto con la Fondazione Solomon R. Guggenheim nel patrocinare Visionaries, Lavazza è onorata di poter condividere la stessa visione nella ricerca dell’innovazione, valore che è stato la forza della Guggenheim Foundation e allo stesso tempo anche tratto distintivo fin dai nostri primi anni di storia.

Questo progetto consolida la presenza di Lavazza negli Stati Uniti, e conferma l’impegno per le arti e la cultura. Un omaggio a persone straordinarie che, come Giuseppe Lavazza, hanno lavorato per una migliore comprensione del mondo che ci circonda. Con Visionaries siamo grati alla Guggenheim Foundation per aver condiviso una parte importante della storia dell’arte e della sua storia, arricchendo le nostre esperienze di vita.

Francesca Lavazza